Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il criceto parlante

Una rivista online in continua evoluzione.


Givenchy - Ange ou Demon, test prodotto

Pubblicato da Laura su 18 Giugno 2012, 09:04am

Tags: #Bellezza e benessere

Ange-ou-demon-Givenchy.jpg“Ange ou démon” è una fragranza prodotta dalla maison francese Givenchy e creata nel 2006 dai maestri profumieri Françoise Donche, Olivier Cresp e Jean-Pierre Bethouart; profumo di contrasti e antitesi come angeli e diavoli, bene e male, è un profumo che racchiude due anime, quella seduttiva e ammaliante e quella tenera e delicata.

Un profumo inebriante

La piramide olfattiva è così composta:

note di testa: mandarino, timo bianco, zafferano

note di cuore: giglio, orchidea, ylang ylang

note di fondo: legno di quercia, legno di palissandro, vaniglia, fava tonka

Le note di testa rivelano immediatamente un profumo fresco e inebriante, il soffice sentore agrumato del mandarino con la sua dolcezza quasi floreale ben si sposa con il timo bianco, stimolante e deciso, pungente e speziato che aggiungendo una nota piccante apre con l’aromatico zafferano la strada all’opulenza delle note di cuore.

Questo bouquet di essenze lascia intendere un profumo sensuale, caldo e delicato, un mix lussuoso che impreziosisce la donna che lo porta circondandola da un alone di mistero e passione; vagamente speziato e orientale lo ylang ylang aggiunge una nota esotica, femminile e delicatamente inebriante.

Con lo scorrere delle ore il profumo raggiunge una sua stabilità esprimendo il suo carattere definitivo; è un profumo caldo e dolce, sensuale ma vagamente pesante da indossare.

Ange ou démon è quindi un profumo dalle “due facce”, mischia caratteri diversi e con lo scorrere del tempo esprime anime diverse passando dalla freschezza del primo spruzzo al sentore vagamente orientale e infine dolce delle note finali; è versatile e ipnotico, non adatto a tutti data la sua ambiguità e il suo saper coniugare sentori tra loro molto differenti che esprimono nel tempo un carattere opposto.

In un primo momento è apparentemente troppo delicato e inconsistente ma con il tempo acquista corpo ed esplode in tutta la sua fragorosa sensualità, la sua persistenza è buona anche se non eccessiva e questo purtroppo se lo si ama è un punto a sfavore; da usare preferibilmente in inverno o autunno è adatto per una serata romantica o un’occasione speciale.

La maison produce questo profumo pour femme in 3 formati, 30 ml, 50 ml e 100 ml, il prezzo varia a seconda dei rivenditori e del formato oscillando tra i 35 e i 100 euro.

Aspetti positivi

Ha una buona anche se non eccezionale persistenza.

Aspetti negativi

Il calore finale lo potrebbe rendere troppo “pesante” per chi ha gusti più delicati

Nonostante la buona profumazione, una volta spruzzato, adattandosi alla pelle dell’utilizzatrice potrebbe non dare il meglio di sé.

Commenta il post

Ondamagis 06/21/2012 23:08

Un profumo sensulamente demoniaco ^__^

Il criceto parlante 06/22/2012 09:40



Mi sembra giusto 



Stefania 06/18/2012 18:56

Mi sa che non è quello adatto adatto a me!

Il criceto parlante 06/18/2012 23:11



A me piace molto... solo che lui non è adatto a me 



monica c. 06/18/2012 17:21

dio mio, cos'è la piramide olfattiva?

Il criceto parlante 06/18/2012 23:09



Ahaha, Monica, pare una cosa strana, in realtà è semplice; in pratica il profumo cambia con lo scorrere delle ore e il modo in cui si avverte all'inizio cambia rapidamente. Devi immaginare
l'evoluzione come se avesse la forma di una piramide. In alto, nella parte più "stretta"  stanno le note di testa, le prime che si avvertono e che scompaiono in breve; queste lasciano poi il
posto alla parte centrale, ampia, che dura per un bel po' (questo è quello che di solito colpisce di più e se queste non ti piacciono... ciao profumo). Alla fine arrivano le note di fondo, quelle
che restano finchè il profumo non scompare. Oh mamma, spero che si sia capito...



mara 06/18/2012 13:13

Adoro i profumi e non esco mai senza una goccia

Il criceto parlante 06/18/2012 16:01



Io pensa che invece me lo dimentico spesso... e si che ci provo a mettermi d'impegno! 



Letizia 06/18/2012 12:23

Sarei curiosa di sentire proprio il fondo...;)

Il criceto parlante 06/18/2012 15:57



A me piace... ma sulla mia pelle non rende 



Archivi blog

Social networks

Post recenti