Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il criceto parlante

Una rivista online in continua evoluzione.


Jaguar XKR Cabrio: informazioni tecniche dell'automobile

Pubblicato da Laura su 23 Luglio 2011, 07:09am

Tags: #Motori

Jaguar-XKR-Cabrio--Source--Date-2010-02-06--A.jpgLa XKR cabrio o XKR cabriolet, conosciuta anche come XKR 5.0 V8 S/C Convertibile, è un'auto elegante e sportiva nata dalla serie XK della Jaguar del 2006, anno della sua immissione sul mercato dopo l'efficace restayling.

Potenza e controllo

Vediamo più in dettaglio quali sono le caratteristiche di questa vettura da sogno; nel suo cuore “batte” un motore a 8 cilindri a V con una cilindrata da 5000cc, 510CV, trazione posteriore, cambio automatico a controllo elettronico a sei marce con la possibilità di essere utilizzato in modalità manuale sequenziale.

Alimentata a benzina, dispone di un limitatore di velocità che non le permette di superare i 250 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in solo 4,8 secondi; motorizzata Euro5, consuma (litri/100km) 18,9 nel segmento urbano, 8,6 in quello extraurbano e 12,3 misto mentre le emissioni di CO2 sono pari a 292 g/km.

La sicurezza di bordo rende ancora più valido questo veicolo, a partire dagli airbag, passando per i sistemi di tutela dell’impianto frenante (ABS, EBA ed EBD), controllo della pressione dei pneumatici, controllo elettronico di stabilità e trazione, protezione antiribaltamento con due roll-bag dietro i sedili anteriori che si posizionano in solo 65 millesimi di secondo, fino alle dotazioni pronte a intervenire in caso di incidente (un esempio è l’apertura dell’air bag in considerazione del punto in cui è avvenuto l’impatto).

Dotazioni e linea

Le dotazioni di serie rendono la XKR una vettura prestigiosa e lussuosa: climatizzatore automatico bi-zona, schermo touch-screen con sistema di navigazione, sistema di avviamento senza chiave (Keyless Start), capote in tessuto, volante in pelle con comandi al volante, Bluetooth d'ausilio alla telefonia, impianto audio avanzato, sedili in pelle riscaldabili, retrovisori riscaldabili a ripiegamento elettrico, tergicristalli automatici con sensore pioggia, sensori per il parcheggio anteriori e posteriori, fari bi-xeno adattabili e con impianto autolavante. A questo devono essere aggiunte le finiture di pregio e i materiali di livello superiore come la radica, la quercia e l’alluminio.

Gli esterni sono estremamente lussuosi, l’estetica curata e accattivante la rende un’auto sportiva di tutto rispetto; la capote in tela tre strati impiega solo 18 secondi per scomparire elegantemente dietro ai sedili, mimetizzandosi con il resto della carrozzeria, i 4 tubi di scarico non appesantiscono la linea rendendola volgare ma al contrario la esaltano restituendo l’immagine di una vettura elegante e scattante al tempo stesso. Le numerose griglie d’aria poste sui fianchi e sul cofano sono rifinite con profili cromati e caratterizzate da una struttura a nido d’ape.

Incomparabile e seducente, ha introdotto il cofano “lavorato” che, con l’aiuto della griglia anteriore e del logo incastonato, le conferisce un tocco di unicità rendendola superba e purtroppo inaccessibile ai più.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti