Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il criceto parlante

Una rivista online in continua evoluzione.


Gli alunni intonano canti alpini. La ola continua

Pubblicato da Il criceto parlante su 6 Aprile 2012, 09:53am

Tags: #Libri

http://1.bp.blogspot.com/-AhoCjIAK2ug/T36hRQrQMJI/AAAAAAAABO8/5-53Y4hQdMw/s200/Gli+alunni+intonano+canti+alpini+durante+l'ora+di+disegno.+L'Ola+continua.jpgSeguito de "Gli alunni fanno la ola mentre spiego" e "L'alunno è stato assente causa assedio dei Testimoni di Geova", questo  volume di 183 pagine, non è altro che la raccolta di tutte le note più strane affibbiate agli alunni nel corso delle lezioni.

Esagerate in alcuni casi, sicuramente meritate in altri, non potranno che strappare qualche sorriso, soprattutto a chi è stato uno studente non proprio modello che, potrà rivedersi o pensare che disgraziatamente, l'idea di minacciare il prof brandendo una banana, non è venuta a lui. Sarebbe stato divertente dai!

Non tutte però riescono a far sorridere, difficile non pensare che, in alcuni casi, alla base dei comportamenti di alcuni alunni, ci sia una mancanza di rispetto e una insensata arroganza; la colpa non è sempre degli alunni, questo deve essere chiarito, a volte sono i comportamenti dei professori a istigare, a volte il loro delirio di onnipotenza, riesce a far perdere la pazienza anche ai santi.

Insomma, la mancanza di rispetto reciproco può portare a esiti esilaranti oppure decisamente contestabili, la decisione la lascio a voi.

Non posso però lasciarvi alla lettura senza avervi prima fatto un paio di esempi.

"L'alunno P. ammanetta F. e poi perde le chiavi"

"L'alunno L. non esegue i compiti di matematica dicendo che la sua religione non glielo permette"

Commenta il post

Laura 04/06/2012 16:50

@Mara, @Monica, se ne inventano di tutti i colori, ormai hanno una fantasia sviluppatissima. Anche ai miei tempi c'erano solo cani e gatti che mangiavano i compiti :D

monica c. 04/06/2012 14:42

ma è fortissimo questo libro... la fantasia degli studrnti non ha limiti. ai miei tempi c'era solo la scusa del gatto che mangiava il quaderno...

mara 04/06/2012 13:48

Praticamente mille scuse diverse..:-)

Archivi blog

Social networks

Post recenti