Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Il criceto parlante

Una rivista online in continua evoluzione.


Ray Ban Folding Wayfarer, caratteristiche e modelli

Pubblicato da Laura su 15 Giugno 2011, 15:03pm

Tags: #Moda

Ray-Ban-Folding-_3.jpg

I Ray Ban Wayfarer nati nel 1952 per merito di Raymond Stegeman sono stati nel tempo tra gli occhiali più venduti, passati alla storia per le innovazioni e il successo riscosso tra le star e il grande pubblico hanno segnato il passaggio dalla montatura in metallo a quella in plastica. Dopo un periodo di assenza in cui sembravano finiti nel dimenticatoio sono tornati in auge negli anni 2000 inducendo la Ray Ban a produrre nuovi esemplari con tonalità inaspettate.

Gli occhiali pieghevoli

Ray Ban ha recentemente lanciato anche il modello Folding, apparentemente identico a quello classico è invece leggermente più grande e con una caratteristica che lo rende in tutto e per tutto originale: la possibilità di piegare la montatura.

Prodotto in propinato è un modello unisex che però trova larghi consensi tra le donne che nelle micro borse riescono a riporli senza occupare troppo spazio; le aste si ripiegano due volte, la prima piega è “classica” come quella di tutti gli occhiali, la seconda piega è a metà delle stanghette, per completare a metà tra le due lenti, proprio nel punto in cui l’occhiale si appoggia al naso c’è la terza cerniera.

Caratteristiche dei modelli

Attualmente non esistono le varietà di colori che caratterizzano i modelli “Original Wayfarer”, “New Wayfarer” e “Wayfarer II” ma li troviamo disponibili in sole 3 tonalità di colore con 4 diversi tipi di lente, vediamoli:

  • Il modello RB4105 – 601 ha la montatura nera con lente tendente al grigio/verde scuro
  • Il modello RB4105 – 601/58 ha la montatura nera con lente grigio/verde polarizzata, questo significa che protegge dalle radiazioni UV-A, UV-B, migliora la visione e non altera la percezione dei colori.
  • Il modello RB4105 – 601S ha la montatura “Matte black”, un nero “sbiadito” simile al grafite e la lente grigio/verde scuro.
  • Il modello RB4105 – 710 con montatura “shiny avana”, simile al tartaruga è caratterizzato da lenti marroni.

La cerniera che permette di piegare l’occhiale è in tinta con il colore della montatura perciò nera nel caso di quella scura e dorata nella versione tartaruga; il logo “Ray Ban” è esterno sulla stanghetta, stampato internamente, sulla lente e sulla “fascetta” interna tra le lenti.

Disponibili con diverso calibro e ponte hanno le stanghette leggermente ricurve che poggiano bene sulle orecchie senza infastidire, da non sottovalutare il fatto che offrono la possibilità di montare lenti graduate; comodi da indossare, grazie al sistema di ripiegatura divengono pratici da portare sempre sia in borsetta che in un taschino.

Il prezzo di questi occhiali varia tra i 90 e i 160€ a seconda dei negozi e della scontistica.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti